Easeus Partition Master

Diese Festplattenpartitionierungs-Software hilft Ihnen, Ihre Partitionen zu managen und Ihre Fesptlatten optimal zu nutzen. Schnelle partitionierung. Kein Datenverlust. Ein nützliches Partitionierungstool für Jedermann – Zuhause, im Büro oder als Dienstleister.

Mit dem kostenlosen ProgrammEaseus Partition Masterkönnen Sie Partitionen erstellen, löschen, vergrößern, verkleinern und verschieben. Mit der integrierten Testsoftware überprüfen Sie einzelne Partitionen auf fehlerhafte Sektoren.

Zudem bietet das Gratis-Tool die Möglichkeit, komplette Partitionen zu verstecken. Die Bedienung gestaltet sich dank der übersichtlichen Benutzeroberfläche sehr einfach.

 

Home

Partitionieren Sie Ihre Festplatte ohne Datenverlust, nutzen Sie Ihre Festplatte richtig

  • Problemlos Partitionen erstellen oder verändern.
  • Festplatten organisieren.
  • Für Windows 10, 8.1, 8, 7, Vista, XP.

 

Business

Managen Sie Ihre Datenträger auf effiziente weise, für mehr Leistung aus der selben Hardware

  • Teilen Sie Speicherplatz zu, damit er dort verfügbar ist, wo er gebraucht wird.
  • Simplifiziertes IT Management, für Sie oder Ihre Kunden
  • Für Windows 10/8.1/8/7/Vista/XP/server 2016/2012/2008/2003

EASEUS Data Recovery Wizard

accidentalmente cancellati o determinato in anticipo dei tuoi lavori, improvvisamente era appena scomparso? qualcosa accade. Se si è spostato il file eliminato solo nella spazzatura che serve è un tasto destro del mouse per ripristinare la loro, ma se il file è stato eliminato correttamente, o hai svuotato il Cestino, allora avete un problema. Ora è necessario un software di recupero dati.

La società EaseUS è un produttore di software leader di strumenti legati ai dati e hard disk. In aggiunta per il backup- e il software di partizionamento, offre la EASEUS Data Recovery Wizard un, il fiore all'occhiello della società. Ci sono in circolazione molte versioni del software di recupero dati attraverso Internet, di cui solo pochi sono davvero la pena dare un'occhiata. Data Recovery Wizard è classificato da tutte le opinioni professionali tra i migliori.

EASEUS Data Recovery con

Come funziona?

Quando si eliminano i dati dal disco rigido, non vengono rimossi immediatamente. La memoria viene rilasciato solo per la sovrascrittura e il percorso dei file rimossi. Senza software professionale non è più possibile accedere al file, z.B. una foto cancellata, uno ha in precedenza perfezionato per ore in Photoshop, accesso.

Dopo la perdita di dati, è importante, per iniziare il più presto possibile con il restauro, viene così evitato, che il PC memorizza i file apparentemente perduti.
Ecco come fare il recupero dei dati

Il programma è in realtà abbastanza facile da usare. Prima di tutto si deve decidere per una versione e scaricarli. Se si desidera ripristinare solo fino a 2GB, estende la versione gratuita di Free EASEUS Data Recovery Wizard. Non stupitevi, il software dice che può solo 500 ripristino MB di spazio libero. Per sbloccare il 2 GB Hai il programma sul pulsante 'Condividi'.

Se è necessario ripristinare più, per arrivare sulla versione Professional a pagamento non è finita. I programmi sono disponibili in lingua tedesca sia per Windows e Mac.

guardare per osx

è sufficiente inserire nel .bashrc

 

rimuovere ownCloud da Finder

a volte l'applicazione finder è impazzito durante l'indicizzazione della cartella ownCloud

 

Tempo di controllo della macchina dalla linea di comando

Backup dei dati è la cosa più importante che si può fare con il computer, anche più importante di tweeting o la pubblicazione su Facebook. Se non il backup del Mac regolarmente, si rischia di perdere quelle foto che si desidera condividere; si potrebbe scoprire che i tuoi video dei viaggi mancano; e la tua libreria musicale può passare puf!

Time Machine è un ottimo strumento per garantire che i dati siano al sicuro, ed è abbastanza facile da impostare e utilizzare. Ma per alcuni utenti, l'interfaccia di base Time Machine non è sufficiente. Come con la maggior parte delle funzioni di OS X, v'è uno strumento da riga di comando che consente di fare molte cose con Time Machine. Ecco come è possibile utilizzare il comando tmutil per controllare e ottimizzare Time Machine da strumento della riga di comando di Apple, terminale.

Le basi

La maggior parte delle persone non avranno bisogno di utilizzare questo comando per i propri backup perché l'interfaccia di Time Machine sarà sufficiente. Chi sarà bisogno? Le persone che vogliono gestire i Mac remote o che desiderano eseguire gli script contenenti comandi per Time Machine.

Le basi del comando tmutil si possono trovare digitando man tmutil nel Terminal. (Troverete l'applicazione Terminale nella cartella / Applicazioni / Utility.) La pagina man ti dice cosa si può fare con questo comando.

Per esempio, per accendere Time Machine o disattivare, è possibile eseguire questi comandi:

Il comando sudo è necessario per molti dei comandi si esegue con tmutil perché è necessario privilegi amministrativi; dovrete inserire la password dopo aver eseguito i comandi di cui sopra.

Se si desidera eseguire un backup di Time Machine subito, su un Mac che o si è disattivato macchina del tempo, o, dire, poco prima di aggiornare ad una nuova versione di OS X, è possibile eseguire questo comando:

Questo è lo stesso come scegliere Esegui backup adesso dal menu di Time Machine nella barra dei menu nella parte superiore dello schermo.

E se mai vuole fermare un backup, basta eseguire questo:

Risparmiare spazio su disco sul vostro computer portatile
Dal momento che il portatile non è sempre collegato al suo disco di backup, Time Machine conserva “snapshot locali,”Oi file che si copia sul disco di backup la prossima volta che è disponibile. però, Queste istantanee locali occupano spazio, e si consiglia di disattivare questa funzione se non si dispone di molto spazio sul disco rigido. È possibile farlo con il seguente comando:

L'esecuzione di questo comando anche eliminare qualsiasi snapshot locali. È possibile attivare gli snapshot locali nuovamente eseguendo:

Se amate scavare nel nocciolo, e soprattutto se si riesce Mac remoti, troverete questo per essere uno strumento molto utile.
Esclusione di file e cartelle
È possibile escludere alcuni file e cartelle dal backup di Time Machine dal riquadro Time Machine in Preferenze di Sistema. Naturalmente, si può anche fare questo dalla riga di comando, pure. Eseguire questo comando:

La parte sta per il percorso di un file o una cartella. Per esempio, se voglio escludere la mia cartella Download dal backup di Time Machine, Vorrei eseguire il seguente:

Il comando tmutil addexclusion ha una proprietà interessante: è appiccicoso. Quando si utilizza questo comando, la voce si esclude rimane nella lista di esclusione Time Machine, anche se lo si sposta, che non è il caso quando si esclude elementi dal pannello delle preferenze di Time Machine. Se si utilizza il comando di cui sopra con l'opzione -p, allora non sarà appiccicoso, e sarà lo stesso come esclusione si aggiunge trovate nella macchina di pannello delle preferenze.

Gestire i backup remoti

Se gestite un Mac remoto, ad esempio un server, si consiglia di modificare le impostazioni di Time Machine per il computer. Si può iniziare trovando in cui i backup di Time Machine sono memorizzati. Eseguire questo comando:

Vedrai qualcosa di simile in Terminal:

Per modificare la destinazione, è possibile utilizzare due comandi. Primo, rimuovere la destinazione attuale come questo:

Al posto di , digitare la stringa di testo restituito dal comando destinationinfo. Quindi eseguire questo comando per creare un nuovo disco di destinazione:

Sostituire volume_name con il nome del disco o il volume che si desidera utilizzare. È possibile aggiungere più destinazioni come pure, dal momento che Time Machine può ruotare i suoi backup su più dischi o volumi. Vedere man tmutil per più sull'impostazione di più destinazioni di backup. (È ora possibile fare questo senza la linea di comando troppo, vedere “Come creare backup di Time Machine ridondanti”.)

Ottenere il tempo stats macchina

Time Machine consente di risparmiare un sacco di backup: uno all'ora per il passato 24 ore; uno al giorno per la settimana passata; e uno una settimana prima che. È possibile ottenere un elenco di tutti i backup sul disco Time Machine con questo comando:

Questo mostrerà il percorso completo di ogni backup.

Se siete curiosi di sapere quanto è cambiato nel vostro backup di Time Machine, c'è un comando che vi permetterà di scoprire quanto di ogni backup è nuovo. Eseguire questo comando per vedere il delta tra ciascuno dei backup di Time Machine sul disco di backup o un volume:

Sostituire backup_folder con il percorso della cartella contenente i backup. Questa non è la cartella Backups.backupdb al livello superiore del volume Time Machine, ma piuttosto la cartella successiva verso il basso; questo è generalmente etichettato con il nome di Mac.

Per esempio, quando mi sono imbattuto su questo comando miei sostegni, Ho visto i dati come questo:

Ecco quello che ho visto quando ho fatto funzionare l'ordine backup_folder tmutil calculatedrift sul mio Mac.
Si noti che questo comando richiede molto tempo per l'esecuzione, come il Mac deve calcolare un sacco di informazioni.

Il comando tmutil offre molte altre opzioni, come la possibilità di ereditare destinazioni, eseguire un dettagliato confronto tra i backup, ripristinare gli elementi e molto altro ancora. Vedere man tmutil per scoprire tutto ciò che si può fare.

Se amate scavare nel nocciolo, e soprattutto se si riesce Mac remoti, troverete questo per essere uno strumento molto utile.

Installare wget per Mac OS X

Mac OS X viene fornita di serie con l'arricciatura al posto di wget. Mentre entrambi i programmi fanno lo stesso, Tuttavia, mi piacerebbe avere wget, come questo è usato dai miei script esistenti. Prerequisito per la seguente HowTo è un'installazione di mela Xcode Tools sviluppatori, Inoltre, gli strumenti della riga di comando devono essere installati (XCode -> Preferenze -> Downloads -> componenti)*.
Aggiornare: Il link per caricare automaticamente la versione più recente è stato purtroppo rimosso. Così è prima l'ultima versione di wget presso il seguente URL http://ftp.gnu.org/gnu/wget/ e poi inserita nella prima fila in luogo della versione inferiore.

Per Terminal wget poi segue è installato:

E abbiamo anche pulito di nuovo:

In alternativa, l'installazione è anche Homebrew (birra installare wget) Oder MacPorts (sudo port install wget) possibile.

Aggiornare: A partire dalla versione 1.13 installazione wget richiede GnuTLS di default invece di OpenSSL. * GnuTLS ma non è installato di default. ma siamo in grado di indicare l'installazione, OpenSSL da utilizzare in cui si estende la ./configure sopra ad un interruttore adatto:

Gestire sistema di allarme file scaricato di OS X

Quando Apple ha venduto Mac OS X 10.5, una delle nuove caratteristiche è stato un avvertimento circa l'apertura di file scaricabili (questa caratteristica è presente anche in Mac OS X 10.6). La prima volta che si apre un file, viene visualizzata una finestra, chiede se siete sicuri di voler aprire il file, perché è stato scaricato da Internet. L'idea alla base di questa caratteristica è una buona-come utente, si dovrebbe sapere quando si sta lanciando un programma che è stato scaricato, nel caso in cui si è in qualche modo scaricato senza la vostra pratica knowledge.In, anche se, questa funzione “quarantena” può essere incredibilmente fastidioso, a seconda di quali tipi di file scaricati. Nel mio caso, si tratta di un vero e proprio dolore, perché quando ho spesso scaricare le applicazioni web-hosted, ad esempio Geeklog (che corre macosxhints.com) e phpMyAdmin, uno strumento per la gestione di database MySQL.

Questi download possono consistere migliaia di file, tipicamente una combinazione di immagini e file di testo. I file di testo sono un mix di HTML, PHP (un linguaggio di scripting), e il testo puro, ma nessuno è in realtà file eseguibili per Mac OS X. La prima volta che provo ad aprire ciascuna di quelle migliaia di file di testo per la modifica, Vedo la finestra di avviso. Dopo circa il quinto del file, Divento molto irritato per l'avviso, e lo fa più male che bene, come ho appena ciecamente clic di distanza a esso per renderlo svanire.

Ci sono due soluzioni a questo problema, si rimuove la finestra di avvertimento da file già scaricato, e l'altro impedisce qualsiasi download futuri di essere contrassegnati con l'avvertimento. Si noti che non c'è bisogno di implementare entrambe le soluzioni; si può semplicemente rimuovere l'avvertimento da file già scaricato, lasciando il sistema di allarme si attiva, se preferisci.

Rimuovere avvertimento da file scaricati

Per rimuovere la finestra di avviso dai file già scaricato, è necessario utilizzare Terminal (in Applicazioni -> Utilità), e il comando stesso differisce leggermente tra 10.5 e 10.6. In 10.5, copia e incolla questo comando:

In 10.6, copia e incolla questo comando:

Si noti che questi comandi possono prendere un po 'di correre se ci sono un sacco di file nella cartella Download. È inoltre possibile modificare la directory su cui girano modificando il ~/Downloads po 'di comando, proprio cambiarlo in modo da riflettere il percorso completo a qualsiasi cartella che si desidera aggiornare. (Ricordate di usare backslash prima di spazi, se una delle voci del percorso contengono spazi.)

Io personalmente uso questo metodo da solo, lasciando il sistema di allarme si attiva-io davvero non hanno bisogno di essere avvertito 1,653 momenti in cui cerco di aprire tutti i file nella distribuzione Geeklog.

Permanentemente disattivare il sistema di allarme

Se desideri disattivare completamente le finestre di dialogo di avvertimento (per tutti i file che si scarica in futuro), aprire il Terminale e copiare e incollare questo comando:

Dopo aver ottenuto il prompt dei comandi posteriore (non si vedrà tutte le risposte; prompt dei comandi sarà semplicemente apparirà di nuovo), riavviare il Mac. Da ora in poi, non sarà avvertito quando l'apertura di file scaricati. Va da sé, ma fare questo cambiamento riduce la sicurezza della vostra macchina. Come ho già detto in precedenza, Ho scelto di lasciare il sistema di allarme in atto, e basta rimuovere la bandiera di avvertimento dai file scaricati quando sento il bisogno.

Se si disattiva in modo permanente il sistema, e poi decidere vuoi indietro, ripetere il comando precedente, ma il cambiamento NO a YES e riavviare il Mac.

Ho testato l'uno-tempo e metodi solutionn permanenti 10.5 e 10.6, e funzionano come descritto (compreso il bit di trasformare gli avvertimenti indietro). Grazie a Jonathan Rentzsch, Ken Aspeslagh, e Timothy Luoma per vari pezzi di questo suggerimento.

Come faccio a reimpostare la cache IMAP per Apple Mail

Ricostruire The Mailbox

1. Selezionare la casella di posta che espone il problema nella lista delle cassette postali della finestra principale Apple Mail.

2. Clicca il Cassetta postale voce di menu nella barra dei menu nella parte superiore dello schermo.

3. Seleziona il Ricostruire elemento per ricostruire la cassetta postale. Questo può richiedere molto tempo a seconda di quanto la posta è nella tua casella di posta.

Se questo non funziona, è possibile utilizzare il seguente metodo per fare cancellare la cache Apple Mail IMAP e costringere Apple Mail di ri-scaricare tutta la vostra e-mail dal server IMAP.

Cancellare la cache IMAP

1. Uscire da Apple Mail. Non può essere in esecuzione per questa procedura.

2. Clicca il mirino icona nel Dock. Si aprirà una nuova finestra del browser di file.

3. Vai Biblioteca cartella.

4. Vai posta cartella.

5. Trovare la cartella denominata IMAP-user@domain.com. user@domain.com dovrebbe essere l'indirizzo di posta elettronica che si stanno avendo problemi con.

6. Spostare questa cartella in un'altra posizione sul disco rigido. Non eliminare questa cartella nel caso in cui ci sia un problema ed è necessario ripristinarlo.

7. Aprire Apple Mail e sarà ora ri-scaricare tutte le email dal server IMAP e ricostruire la cache IMAP. Questo può richiedere un po 'a seconda di quanto la posta è nel tuo account.

com.microsoft.Outlook – Terminato con codice: 255

 

  1. Assicurarsi che l'applicazione Outlook è chiuso
  2. Assicurarsi di avere l'aggiornamento installato e si esegue su versione 14.2.0. È possibile controllare con l'apertura di Word e andare a ‘A proposito di Word’
  3. Individuare la cartella identità utilizzando Finder. La mia cartella di identità è in Documenti / Dati utente Microsoft / Ufficio 2011 identità (il vostro potrebbe essere in un altro luogo). Eseguire un backup della vostra cartella di identità intera… nel caso in cui.
  4. Creare una nuova identità utilizzando l'utilità di database di Microsoft, in Applicazioni / Microsoft Office 2011 / Ufficio
  5. Torna alla tua cartella di identità. Ora si dovrebbe vedere due cartelle, uno con voi vecchia identità, e uno con la nuova identità. Ognuno di coloro che ha un ‘set di dati’ cartella che contiene tutti i dati di messaggistica
  6. copiare manualmente le cartelle dal ‘Data Records’ cartella nella vecchia identità, ai ‘Data Records’ cartella nella nuova identità, fatta eccezione per le tre cartelle che sono stati già creati nella nuova identità, i.e. ‘intestazioni database’, ‘Preferenze’ e ‘Indirizzi Recenti’
  7. Vai alla Utilità database, selezionare la nuova identità e dirgli di ricostruire il database. Si passerà attraverso 5 passi e potrebbe richiedere, mentre (mio database è da 8 GB e ci sono voluti circa 40 minuti di ricostruire)
  8. Quando si arriva la conferma che il database è stato ricostruito con successo, rendere la nuova identità predefinito
  9. Aprire l'applicazione Outlook